Coaching aziendale con Mario Furlan

Mario Furlan opera da 25 anni sia nel campo del coaching aziendale, sia in quello per i privati. Il Tg2 l’ha definito “un innovatore nel life e business coaching”.

Il coaching aziendale

Mario Furlan è un numero uno nel coaching aziendale. Tra i suoi clienti si annoverano società come Poste Italiane, Unicredit, Banca Carige, Banca Friuladria, Cassa di Risparmio di Asti, Biverbanca, Regione Emilia-Romagna, Alfa Romeo, Gruppo Ospedaliero San Donato, Axitea.
Il coaching tenuto da Mario Furlan per le aziende è sia rivolto a un gruppo di persone, sia a persone singole. Mario ha chiamato il suo metodo Alfacoaching, o coaching del benessere (mentale, emotivo e fisico).

Coaching di gruppo – E’ quello che Mario svolge durante i corsi di formazione, in aule normalmente composte da 10-20 persone. E’ bene che il gruppo non superi le 20 persone, in modo da garantire un coaching personalizzato.
Questo tipo di coaching ha durata variabile. I corsi possono andare infatti da poche ore fino a 2-3 giorni. Fino ad arrivare, in alcuni casi, a una settimana completa.
Il coaching aziendale che ottiene i risultati migliori nel tempo è normalmente quello suddiviso in più moduli (2 o 3). Lasciare trascorrere qualche settimana, o anche alcuni mesi, tra un modulo e l’altro permette ai partecipanti di assimilare e sedimentare meglio gli insegnamenti. E di valutare con il coach i risultati raggiunti nei moduli successivi.

Coaching one-to-one – All’interno dell’azienda Mario svolge attività di coaching anche per persone singole, one-to-one. Si tratta di solito di dirigenti o manager, che desiderano accelerare al massimo il raggiungimento dei loro risultati attraverso l’acquisizione di metodologie lavorative e comportamentali più efficaci.

Il coaching per privati

Oltre che per le aziende, Mario è coach anche per i privati. Mentre l’attività aziendale si rivolge prevalentemente al business coaching, quella per i privati è più focalizzata sul life coaching.
Il coaching di Mario è breve: si completa mediamente nell’arco di 5-6 incontri da un’ora l’uno. L’intervallo tra un incontro e l’altro è inizialmente di una-due settimane, per arrivare poi a tempi più lunghi: tre settimane – un mese.

Sia nel coaching aziendale, sia nel coaching per privati, Mario Furlan è molto noto per il suo coaching motivazionale.