Mario Furlan è un innovatore riconosciuto nel coaching motivazionale. Ed è il primo docente universitario di Motivazione e crescita personale in Europa.

Mario Furlan, innovatore nel coaching motivazionale
Mario Furlan, innovatore nel coaching motivazionale

Il coaching motivazionale è quel tipo di coaching che ti aiuta ad essere motivato. A costruire autostima. A sentirti più sicuro e fiducioso. E a credere in te stesso.
Il coaching motivazionale di Mario Furlan nasce dalla sua storia personale Da ragazzo cade in periodi di crisi. Che sfociano, a seconda dei casi, nella depressione o in esplosioni di violenza. Mario cadde nella trappola della droga. E frequenta le frange estreme degli ultrà da stadio, nonché centri sociali violenti. Rischiando più volte l’arresto.
Crescendo, ed acquisendo maturità e consapevolezza, Mario esce dal tunnel. Anche attraverso la scoperta del coaching motivazionale. Legge libri di Dale Carnegie, Napoleon Hill, Norman Vincent Peale, Anthony Robbins…. Segue corsi di motivazione. E capisce che quel coaching è lo strumento con il quale aiutare chi si trova in situazioni difficili. Anche estreme. Come quella in cui era lui. Approfondisce  l’argomento. E, negli anni, diventa un protagonista e un innovatore nel settore.

Un coaching motivazionale diverso

Esistono diverse tipologie di coaching che contengono il fattore motivazionale: il business coaching, il wellness coaching, il life coaching… Tutte utili, ma tutte si concentrano su un segmento specifico. Perché vedono un aspetto limitato della persona, non l’uomo nella sua interezza, oppure si limitano al raggiungimento di un obiettivo specifico senza andare alla radice del problema e senza capire da cosa è stato causato. E così, una volta risolto quel problema, se ne presenterà un altro simile.

L’Alfacoaching è un coaching motivazionale diverso. Va oltre le normali scuole di training perché punta sul “fattore alfa“, su ciò che sta alla base del nostro carattere e delle nostre emozioni. Va alla radice dei problemi e punta dritto alle fondamenta della casa, ai fondamentali della vita.

Viene chiamato anche “coaching del benessere” perché sentirsi bene con se stessi è il primo, fondamentale passo per raggiungere qualsiasi obiettivo, professionale o personale.